case in legno

Scegliere una casa in legno

Il pianeta soffre, l'umanità lo ha sfruttato troppo in tutti i sensi, adesso serve un'inversione di marcia, bisogna restituire ciò che è stato tolto.

Non è facile ma si può provare, iniziando da ciò che ogni persona ha più di più caro, la casa.

Una casa edificata con materiali ecosostenibili, biodegradabili e che non produce inquinamento pregresso e postumo è un buon modo di iniziare.

Il legno è un materiale spontaneo diffuso e ben conosciuto in tutto il mondo. Attraverso un uso responsabile e sostenibile delle foreste da parte di operatori specializzati, si può utilizzare questo nobile materiale in modo equo.

Il legno "respira" agisce come un filtro, trattenendo l'aria consumata e nociva e rilasciando aria rigenerata nell'ambiente interno. Inoltre non c'è dispersione di allergeni o agenti tossici, come quelli di altri tipi di edifici. È resistente al fuoco, quindi ignifugo, ma c'è di più, le strutture di legno non collassano e conservano la loro stabilità, a differenza dei mattoni tradizionali. È elastico e resistente, può subire forze di trazione e anche le forze di compressione, in parte, ha minore rigidità strutturale e meno massa rispetto al cemento, quindi il pericolo in caso di terremoto è ridotto.

Il legno trattiene il calore all'interno e all'esterno. Studi ed esperimenti hanno dimostrato che il risparmio energetico medio, nelle case di legno è del 40-50% in più rispetto alla stessa costruzione in cemento o mattoni.

Infine, è un materiale che mantiene inalterato il suo valore, non richiede eccessive cure perché già trattato in precedenza e soprattutto evita tutti quei fastidi legati a formazione di condensa, muffa e funghi, spesso ospiti indesiderati delle classiche costruzioni con costi di manutenzione molto elevati e periodici.

Una casa di legno crea un'atmosfera piacevole, un luogo dove è possibile rilassarsi lontano dai rumori e dallo stress del lavoro quotidiano.

 

Visita il catalogo online vendita case in legno